Amazon Kindle: la mia esperienza

Leggere è bello ed è bello sempre, indipendentemente che si legga su carta, papiro, foglio di giornale, in digitale.

Eh, già, lettura digitale. Un tasto dolente per molti!

Ci sono persone che non riescono a fare a meno degli ebooks (per la possibilità di portarsi un’intera biblioteca in tasca, su smartphone o – ancora meglio – su Kindle o su altri lettori di libri digitali) ed altre che giurano di non toccarne mai uno perchè non potrebbero fare a meno del profumo della carta. 

Ma sfatiamo un mito: se inizi a leggere su Kindle, quasi sicuramente non smetterai di leggere e comprare libri di carta.

Per quanto mi riguarda, gli ebook reader mi hanno incuriosito fin dal momento in cui ho visto il primo banner di Kindle svettare sulla homepage di Amazon.

Ho aspettato un po’ prima di procedere all’acquisto; probabilmente come te adesso, se stai valutando l’idea di prendere un Kindle, ho preferito dare prima un’occhiata ai vari modelli, informarmi attraverso recensioni e pareri degli utenti di Amazon.

ke-feature-one-_cb284969311_

Fonte: Amazon

Perché volevo prendere un Kindle (e perché poi l’ho preso per davvero)

Mi ispirava la filosofia del Kindle: un oggetto tascabile, ben costruito, che puoi portarti dietro ovunque e che serve per leggere. Perfetto! Io sono un patito di tecnologia, oltre che di libri, e questo piccolo aggeggio tecnologico riesce a conciliare le mie due passioni.

Viaggio spesso sui mezzi pubblici e in treno e, ovviamente, sfrutto il tempo per leggere (per passione, ma anche per lavoro); se mi sposto verso l’università e ho con me lo zaino,  o sono in viaggio e porto borsone o valigia, allora un libro cartaceo o due dentro ce li metto sempre (ma porto con me anche il Kindle); invece, quando sono semplicemente uscito per una passeggiata o una gita di qualche giorno e magari ho poco (o non ho affatto) spazio extra a disposizione, il Kindle risolve l’eventuale astinenza da lettura: sta benissimo nella tasca dei jeans, in quella della giacca, nel cappotto. Trova il suo posto anche nel cruscotto della macchina. Grazie al Kindle ho recuperato molto più tempo utile per la lettura!

Aspetta, aspetta… ma che cosa è un Kindle?

kindle

Il Kindle in tutta la sua minimale bellezza. Fonte: Amazon

Giusto. Se non hai mai sentito parlare di questo aggeggino tecnologico, allora fin qui avrai capito poco o nulla. Scusami!

Il Kindle è un e-reader, ovvero un lettore di libri elettronici, ovvero un dispositivo su cui è possibile archiviare e leggere gli ebooks.

Gli ebooks si possono acquistare (a prezzi molto ridotti rispetto ai libri cartacei) su diversi negozi online, ma il più fornito è naturalmente il Kindle Store (La pagina del Kindle Store ) su Amazon, che del Kindle è anche l’ideatore, il produttore ed il venditore. Basta un clic e dallo store il libro viene scaricato sul tuo Kindle in pochissimi secondi.

La cosa bella è che dopo averlo comprato, uscito dalla scatola, il Kindle è già sincronizzato col tuo account Amazon e puoi subito iniziare ad acquistare gli ebooks sul Kindle Store!

La batteria dura settimane (sì, settimane, non come il tuo smartphone che a metà giornata si spegne) e lo ricaricherai in media una o due volte al mese anche usandolo ogni giorno.

Sì, ma che differenza c’è rispetto a leggere sul tablet/smartphone? 

Una grandissima differenza, e sta tutta nello schermo: il display dei Kindle è di 6″, l’ampiezza di un libro tascabile, ed è molto diverso da quello dei nostri smartphone e tablet, un tipo di display e-ink, che riproduce l’effetto della carta stampata e non stanca assolutamente la vista.

Io avevo cominciato a leggere gli ebook sul mio iPad Mini, ma era necessario fermarsi ogni quarto d’ora per riposare gli occhi: i display dei tablet e degli smartphone, anche dei più definiti, è troppo luminoso e affatica la vista. Non c’è assolutamente paragone con lo schermo dei Kindle: alla prima occhiata vi sembrerà di trovarvi davanti ad un foglio di carta.

Inoltre, alcuni Kindle sono dotati di illuminazione, per cui è possibile leggere senza problemi anche al buio (ma è come avere una lucettina puntata sulla pagina, non è la stessa retroilluminazione dei display degli smartphone e tablet): una grandissima comodità!

Non ci sono distrazioni, non ci sono notifiche che possono interrompere la tua lettura.

Su Kindle sono inclusi il vocabolario della lingua italiana e la traduzione istantanea di inglese, spagnolo, tedesco, francese e giapponese. Basta toccare una parola per scoprirne tutti i significati (e c’è pure il collegamento a Wikipedia)!

utilities

Fonte: Amazon

Per concludere: uso il Kindle da un anno, ormai (ho comprato il modello Paperwhite) e non potrei trovarmi meglio: è un dispositivo che mi porto dietro ed uso praticamente ogni giorno, che ho consigliato e regalato anche ad amici, che, effettivamente, mi ha fatto leggere di più.

Non mi ha fatto abbandonare la lettura su carta e non mi ha fatto abbandonare la librerie…

Clicca qui e scopri di più —>  Nuovo E-reader Kindle, schermo touch da 6″ (15,2 cm) anti riflesso, Wi-Fi (Nero) – Con offerte speciali


Anche voi conoscete ed utilizzate il Kindle? Cosa vi piace di più di questo dispositivo? E, soprattutto, vi ha fatto abbandonare la lettura su carta? 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...